Cronaca

“Per favore, abbassate la voce”: 31enne reagisce sfondando il portone e provando ad entrare in casa di una famiglia nella notte

Chiedono di abbassare la voce, tentata aggressione a Benevento dove un 31enne ha sfondato un portone in via Umberto I

Una tentata aggressione Benevento dopo un banale invito ad abbassare la voce. È accaduto nella notte tra sabato 26 e domenica 27 giugno, quando un 31enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, ha sfondato il portone d’ingresso di un’abitazione in via Umberto I, non lontano da Palazzo di Città.

Chiedono di abbassare la voce, scatta l’aggressione a Benevento

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, il 31enne ha provato ad introdursi nell’appartamento nel quale risiede una giornalista sannita con la famiglia. Le vittime sono riuscite ad allertare le forze dell’ordine. Dopo pochi minuti sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato i quali hanno condotto in questura e denunciato l’autore del folle gesto.

La causa scatenante

I malcapitati hanno spiegato che la violenta reazione del 31enne sarebbe scattata dopo i reiterati richiami dei residenti ad abbassare la voce.

Articoli correlati

Back to top button