Cronaca

Minacce e botte ad un uomo, condannato un giovane di Telese Terme

Aggressione in una casa di Telese Terme, giovane condannato ad un anno e tre mesi di reclusione con il patteggiamento

Arriva la condanna per uno dei vandali responsabili dell’aggressione in una casa di Telese Terme. I vandali avevano aggredito un uomo e la sua famiglia e uno di loro è stato condannato ad un anno e tre mesi con il patteggiamento.

Aggressione in una casa di Telese Terme, condannato uno dei responsabili

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, si tratta del 22enne Omar Guendoul, residente a Telese Terme. Il giovane, difeso dall’avvocato Sergio Rando, è accusato dell’aggressione al pari dei suoi coetanei, anch’essi originari della zona.

L’aggressione

I fatti risalgono alla notte dell’8 luglio del 2019 quando, secondo l’accusa, i tre giovani lanciarono una bottiglia di vetro contro l’ingresso di una casa situata in via Roma a Telese Terme. All’interno dell’abitazione si trovavano un uomo con moglie e figlio. Il capofamiglia chiese spiegazioni ai tre giovani i quali buttarono a terra un armadio che faceva da porta d’ingresso della casa. Successivamente entrarono in casa colpendo l’uomo con schiaffi, calci e pugni mettendo anche a soqquadro la camera da letto e le altre stanze.

Articoli correlati

Back to top button