Politica

Airola, si dimette l’assessore Giulia Abbate: le prime reazioni

Airola, arrivano le prime reazioni, dopo le dimissioni di Giulia Abbate dalla carica di assessore. Sentimenti contrastanti dietro la decisione dell’ex assessore di lasciare l’esecutivo del sindaco Michele Napoletano.

Airola, l’assessore Abbate si dimette

Bartolomeo Laudando, consigliere di minoranza del M5S, è scettico. Non crede che il sindaco, Michele Napoletano, possa accettare le dimissioni. «Questa è un’altra farsa commenta – , una strategia per far credere che hanno ammesso la sconfitta elettorale delle regionali. Non sarà così, secondo me. A mio avviso, il sindaco non accetterà le dimissioni della Abbate. Sarebbe stato opportuno restare in silenzio per riflettere sul risultato delle elezioni e sulle responsabilità personali nel determinare la sconfitta nel proprio paese. È inutile giustificarsi e dare le dimissioni, anche perché, secondo me, il sindaco non le accetterà. D’altra parte, sembra di rileggere un copione già noto ricorda l’esponente pentastellato -. È già capitato, in passato, che il sindaco rifiutasse le dimissioni, come accaduto nel caso del vicesindaco, Carmine Influenza. Io sono convinto che succederà anche questa volta e le dimissioni saranno respinte. Comunque, se avesse voluto essere più credibile, Giulia Abbate avrebbe dovuto dimettersi anche da consigliere comunale e invece non l’ha fatto perché resta a far parte dell’assise civica. La verità è solo una conclude Laudando il popolo non la vuole e vuol mandare a casa l’attuale amministrazione comunale».

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto