Cronaca

Minaccia i genitori: “Vi uccido e prendo l’eredità” | Ora gli pagano l’albergo

Genitori minacciati di morte ad Avellino, perizia psichiatrica per un 31enne che ora si trova in albergo a spese degli stessi genitori

Scatta la perizia psichiatrica per un 31enne residente in provincia di Avellino, accusato di aver minacciato genitori di morte. Il centro della provincia di Avellino ricade nella giurisdizione del Tribunale di Benevento indaga il 31enne con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Il ragazzo attualmente è ospite di un albergo, proprio a spese dei genitori.

Avellino, genitori minacciati di morte: perizia psichiatrica per un 31enne

Come riportato da Ottopagine, i fatti imputati avrebbero un retroscena avvenuto in Emilia Romagna dove abitava il 31enne il quale avrebbe tentato il suicidio al culmine di una lite con un coinquilino. Dopo quell’episodio, fu sottoposto a Tso per poi tornare a casa. La convivenza con i genitori non è risultata particolarmente semplice.

Le minacce

I genitori hanno poi denunciato il 31enne, ricoverato a Solofra prima del trasferimento in albergo a carico dei genitori. Gli inquirenti indagano anche sui messaggi inviati via WhatsApp: “Non ho paura del carcere, tu sconterai la pazzia che hai sfogato su di me, io appaio a sorpresa e ti taglio la gola, pazzo psicopatico” avrebbe scritto il 31enne. “Entro in villa e ti faccio male. Ti uccido con le mie mani, devi avere paura del male che mi hai fatto, ti ritornerà. La tua vita mi priva solo della mia eredità”.

Articoli correlati

Back to top button