Cronaca

“Non dovete fargli il tampone”, infermiere picchiato al Fatebenefratelli

Aggressione all'ospedale di Benevento, tre denunciati. Figli di un paziente non volevano aspettare l'esito del tampone

Nuova aggressione all’ospedale Fatebenefratelli di Benevento. L’episodio è avvenuto nella serata di domenica 18 luglio, quando i parenti di un paziente che attendeva di essere visitato al pronto soccorso hanno iniziato ad inveire contro un infermiere, per poi aggredirlo fisicamente.

Benevento, aggressione all’ospedale Fatebenefratelli

L’operatore sanitario  sarebbe stato spinto e poi preso a schiaffi. Un’aggressione che sarebbe nata a causa dell’attesa troppo lunga per la visita. È stato necessario l’intervento di una pattuglia della Squadra Volante della Polizia di Stato. Denunciate tre persone per l’aggressione: nei guai i tre figli, tra i 34 e i 44 anni, di un anziano che aveva bisogno di cure, G.C., A.C. e C.C., tutti di Campoli del Monte Taburno.

La rabbia per il tampone

All’origine dell’aggressione ci sarebbero stati i tempi di attesa per l’esito del tampone anti Covid al quale l’uomo è stato sottoposto prima di accedere all’ospedale.

Articoli correlati

Back to top button