Cronaca

Ditta rifiuti fallita, scattano 2 arresti per maxi bancarotta

Ditta di rifiuti fallita nel Sannio. Scattano 3 ordinanze per bancarotta fraudolenta, autoriciclaggio e reati tributari

Ditta di rifiuti fallita nel Sannio. Scattano 3 ordinanze per bancarotta fraudolenta, autoriciclaggio e reati tributari. I destinatari sono un 58enne finito in carcere, sua moglie una 51enne finita ai domiciliari ( entrambi amministratori di fatto, e un 60enne, rappresentante legale dell’azienda al quale è stato imposto il divieto per un anno fi fare impresa o di ricoprire incarichi direttivi.

Ditta di rifiuti fallita, due arresti

Come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino, nell’inchiesta è indagata anche una 47enne di Moiano.  Il provvedimento è stato eseguito dalla Guardia di finanza che ha proceduto anche ad alcune perquisizioni e al sequestro preventivo delle società, con sedi a Telese e Airola,  e il sequestro di denaro agli indagati ritenuto «il profitto del reato» per 6,2 milioni di euro.

Articoli correlati

Back to top button