Benevento: è ai domiciliari ma scende in strada a festeggiare la serie A, arrestato 50enne

benevento-domiciliari-strada-serie-a-arrestato

L’uomo, consapevole di non poter festeggiare in strada perché posto in regime di arresti domiciliari, indossava cappellino e visiera per coprire il viso

Nella notte dei festeggiamenti per la promozione in serie A i Carabinieri della Compagnia di Benevento, per assicurare  il regolare svolgimento di questi ultimi, hanno messo in campo vari equipaggi in borghese tra la gente. Proprio uno di questi equipaggi ha notato, verso le 22:15, in una centrale via della città un noto pregiudicato beneventano assistere alla partita per strada e festeggiare l’imminente promozione nella massima serie del campionato italiano.

È ai domiciliari ma va ad assistere alla partita in strada, arrestato pregiudicato

L’uomo, quasi 50enne, consapevole di non poter festeggiare liberamente in strada perché posto in regime di arresti domiciliari, indossava cappellino e visiera per non farsi vedere in viso. Nonostante ciò veniva notato e riconosciuto dai militari dell’arma. A quel punto, il pregiudicato si è dato alla fuga riuscendo a far perdere le proprie tracce fino a quando non è rientrato in casa, dove ad attenderlo c’erano i Carabinieri che lo hanno bloccato e arrestato. Il 50enne è stato ristretto nuovamente in regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione su disposizione di Assunta Tilla, sostituto Procuratore della Repubblica di Benevento.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG