Cronaca

Minacce e botte alla madre, condannato 23enne beneventano

Minacce e botte alla madre: un ragazzo di 23 anni beneventano è stato condannato a due anni e otto mesi

Minacce e botte alla madre: un ragazzo di 23 anni beneventano è stato condannato a due anni e otto mesi.  La condanna è stata emessa dal Gup Loredana Camerlengo che ha giudicato il giovane con il rito abbreviato.

Benevento, minacce e botte alla madre: condannato

Il pm Donatella Palumbo aveva chiesto un’analoga condanna, mentre il difensore Carmen Gerarda Vetrone aveva posto in risalto gli elementi scaturiti dalla perizia psichiatrica a cui era stato sottoposto il giovane da parte del medico Pierluigi Vergineo, che gli aveva riconosciuto un vizio parziale di mente.

Articoli correlati

Back to top button