Cronaca

Tenta il furto di auto, scappa ma lascia il telefonino a bordo: scoperto

Benevento, ruba auto e lascia il telefonino a bordo: scoperto. È accaduto intorno alla mezzanotte di venerdì 14 gennaio

Ruba un’auto ma lascia il telefonino a bordo. Così un 22enne di Benevento, già noto alle forze dell’ordine, è stato identificato dagli agenti della Polizia di Stato. Il magistrato di turno, il sostituto procuratore Francesco Sansobrino, lo ha inviato agli arresti domiciliari con l’accusa di tentato furto come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Benevento, ruba auto e lascia il telefonino a bordo: scoperto

È accaduto intorno alla mezzanotte di venerdì 14 gennaio. Tre ragazze si sono avvicinate alla loro auto, una Fiat Panda, in sosta lungo via Salvator Rosa. Le tre donne hanno subito notato che la vettura era stata rimossa rispetto al punto in cui l’avevano parcheggiata, poi si sono accorte che lo sportello era stato forzato e guardando all’interno hanno notato un telefonino sul sedile.

La scoperta

Hanno allertato il 113, sul posto sono giunti i poliziotti della Squadra Volante della Questura. È stato proprio il telefonino lasciato a bordo a permettere agli agenti di rintracciare il 22enne.

Articoli correlati

Back to top button