Benevento, al San Pio seguito intervento di asportazione di tumore all’occhio attraverso le fosse nasali

benevento-san-pio-intervento-tumore-occhio

Benevento, al San Pio seguito intervento di asportazione di tumore all’occhio attraverso le fosse nasali, una tecnica utilizzata in pochi centri in Italia

Benevento, all’ospedale San Pio seguito intervento di asportazione di tumore all’occhio attraverso le fosse nasali. La tecnica di endoscopia orbitaria è una assoluta novità chirurgica, utilizzata in pochissimi centri specializzati in Italia.

Benevento, al San Pio intervento per un tumore all’occhio asportato attraverso le fosse nasali

Il team chirurgico multidisciplinare neurochirurgiaotolorinolaringoiatria dell’A.O.R.N. “San Pio” ha asportato un tumore della cavità orbitaria, che aveva provocato al paziente notevoli problemi alla vista, rimuovendolo attraverso il naso.

Intervento in endoscopia

In particolare, nei giorni scorsi è stato eseguito un delicatissimo intervento, durato circa quattro ore, su un giovane paziente affetto da una neoplasia orbitaria, manifestatasi con gonfiore e diminuzione della visione all’occhio sinistro.

Il tumore è stato aggredito intervenendo attraverso il naso con conseguente decompressione dell’orbita, senza alcuna ferita chirurgica esterna, né sull’occhio, né sul volto

Dopo l’intervento, il giovane paziente è stato trasferito in reparto in ottime condizioni cliniche con immediato miglioramento della sintomatologia oculare e senza alcuna complicanza intraoperatoria.

Operazione complessa

Il supporto dell’intera equipe della U.O.C. di Neurochirugia, guidata dalla Giuseppina Iorio, e della U.O.C. di Neurorianimazione, diretta da Pompilio De Cillis, hanno permesso la piena sinergia ed il necessario lavoro di equipe multidisciplinario, necessario in casi di patologia così complessa e delicata.

Tale tipo di intervento è stato possibile grazie ai moderni strumenti tecnologici in dotazione alla U.O.C. di Neurochirurgia ed al continuo supporto del direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante, che sta lavorando per consolidare e potenziare la Neurochirurgia dell’A.O.R.N. “San Pio” come centro di eccellenza anche per la cura mini-invasiva dei tumori cerebrali.

 

TAG