Cronaca

Benevento, vigilessa senza vaccino sospesa: “Decisione presa a malincuore”

Benevento, vigilessa sospesa perché non vaccinata. "Gli agenti di polizia municipale hanno l'obbligo di essere vaccinati dal 15 dicembre"

Una vigilessa di Benevento sospesa dal servizio perché non vaccinata e – dunque – sprovvista di green pass. Il comandante della polizia municipale, Fioravante Bosco, ha spiegato: “Non si tratta di una misura arrivata in seguito all’introduzione del super Green pass perché gli appartenenti alla polizia municipale hanno l’obbligo di essere vaccinati dal 15 dicembre” come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Benevento, vigilessa non vaccinata sospesa

“A malincuore ho dovuto procedere a sospenderla dal servizio e dallo stipendio, da domenica 13 febbraio, dopo aver fatto in modo che sfruttasse tutto il periodo di ferie a sua disposizione. In questo mese mi sono adoperato in tutti i modi per convincerla a vaccinarsi, senza sortire alcun effetto, né le sono state riconosciute patologie che potessero farle ottenere l’esenzione.

Sono situazioni che, dal punto di vista umano, sarebbe preferibile non dover affrontare ma purtroppo non si poteva fare altrimenti. Si tratta di una vigilessa affidabile, molto capace e ligia al dovere che ha lavorato sempre con impegno e diligenza. C’è stato solo un altro caso di un nostro dipendente che aveva paura di vaccinarsi ma sono riuscito a convincerlo a farlo. In questo caso, il ruolo giocato dall’aspetto economico ha fatto da deterrente” ha concluso Bosco.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button