Economia

Bonus utenze luce e gas, via libera dal Comune di Benevento: le domande dovranno essere presentate entro il 28 luglio

Via libera dal Comune di Benevento per il bonus utenze di luce e gas destinato ai nuclei familiari in difficoltà economiche. Le domande dovranno essere presentate entro il 28 luglio, alle ore 23:59. Ecco come presentare la domanda ed ottenere questa misura di sostegno. Lo riporta Il Mattino.

Bonus utenze luce e gas, via libera dal Comune di Benevento

Il Comune di Benevento, sotto la guida del sindaco Clemente Mastella, ha approvato un bonus per le utenze di luce e gas destinato ai nuclei familiari in difficoltà economiche. Fino alle 23:59 del 28 luglio, le famiglie possono fare domanda per accedere a questa misura di sostegno. Si tratta del secondo intervento di questo tipo da parte dell’amministrazione comunale, che ha già investito un totale di 632 mila euro per coprire i costi delle utenze.

L’assessore alle Politiche Sociali, Carmen Coppola, ha annunciato la pubblicazione dell’avviso pubblico sul sito del Comune di Benevento. La misura, denominata “Misura straordinaria una tantum di sostegno ai nuclei familiari per il pagamento delle utenze domestiche di energia elettrica e gas anno 2024”, è stata protocollata e firmata dal dirigente del Settore servizi al cittadino, Gennaro Santamaria.

La misura di sostegno

L’assessore Coppola ha espresso soddisfazione per questa iniziativa, sottolineando che il bonus intende supportare i cittadini in difficoltà economiche a causa dei conflitti internazionali, come quello tra Russia e Ucraina, e della persistente crisi pandemica. L’aumento dei prezzi energetici ha aggravato la situazione, riducendo il potere d’acquisto delle famiglie, soprattutto per i beni di prima necessità e i prodotti energetici.

I requisiti

Per poter accedere ai contributi, i richiedenti devono essere residenti nel Comune di Benevento da almeno 12 mesi e avere un Isee ordinario o in corso di validità non superiore a 12 mila euro. Devono essere intestatari delle utenze di energia elettrica e gas per l’abitazione di residenza e non devono aver già usufruito del precedente contributo comunale o del reddito di inclusione per un importo pari o superiore a 400 euro.

I cittadini che hanno ricevuto automaticamente il bonus governativo in bolletta dal 1° gennaio 2024 possono comunque presentare domanda. I voucher sociali saranno accreditati sui conti correnti postali o bancari dei beneficiari e l’importo del bonus sarà determinato in base alla composizione del nucleo familiare: 200 euro per una persona, 300 euro per due persone, 400 euro per tre persone e 500 euro per quattro o più persone.

La verifica delle domande

L’ufficio Servizi Sociali verificherà le domande ricevute tramite la piattaforma elettronica dedicata, con la collaborazione di Inps, Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza. Gli aventi diritto saranno ammessi al beneficio.

L’assessore Coppola ha dichiarato: “Questa misura è destinata al sostegno delle fasce della popolazione più deboli, maggiormente esposte agli effetti della crisi economica in atto a causa dell’aumento generalizzato dei prezzi. La nostra amministrazione ha sempre avuto a cuore il supporto alle famiglie in difficoltà, come dimostrano le varie iniziative adottate fino ad oggi”.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio