Cronaca

Ancora violenza in carcere, detenuto aggredisce un agente

Nuovo episodio di violenza nel carcere di Capodimonte, dove un detenuto ha aggredito un agente

Nuovo episodio di violenza nel carcere di Capodimonte, dove un detenuto, giunto ad agosto dal penitenziario di Santa Maria Capua Vetere, ha aggredito un agente, poi trasferito in ospedale con altri due colleghi. Per il detenuto è stato disposto l’isolamento e avviato un procedimento disciplinare e penale.

Detenuto aggredisce un agente nel carcere di Capodimonte

La denuncia è arrivata dal Sappe, tramite il segretario Giuseppe Cimino: «Un detenuto italiano – scrive in una nota – mentre faceva rientro dal passeggio per accedere al Reparto isolamento si è scagliato contro un poliziotto che avrebbe dovuto fargli una notifica e lo ha colpito con una violenta testata, facendogli perdere molto sangue. Sono quindi intervenuti altri colleghi. Tre poliziotti sono finiti in ospedale. Il segretario generale Donato Capece sollecita interventi ministeriali: «Si intervenga al più presto perché il personale di Polizia penitenziaria è allo stremo. Non abbiamo ancora ricevuto i previsti guanti anti-taglio, caschi, scudi e kit antisommossa, sfollagenti promessi dal Capo del Dap».

Articoli correlati

Back to top button