Casalduni, litiga con la sorella e dà fuoco all’auto: 39enne ustionato

ambulanza

Un 39enne napoletano ha dato fuoco alla macchina in preda a uno scatto di rabbia, dopo un litigio al telefono con la sorella, riportando ustioni sul corpo

Un 39enne napoletano ha dato fuoco alla macchina in preda a uno scatto di rabbia, dopo un litigio al telefono con la sorella, riportando ustioni sul corpo.

Litiga con la sorella e dà fuoco all’auto

L’uomo è stato soccorso ieri sera in una strada del comune di Casalduni su segnalazione di un 44enne, originario del posto, che aveva notato la Ford Fiesta in fiamme e l’uomo accanto che si agitava. Il 39enne, con disturbi psichici, si era allontanato da casa nel pomeriggio facendo perdere le proprie tracce. I familiari, preoccupati, avevano allertato la questura partenopea.

I soccorsi

Sul luogo dell’incendio i vigili del fuoco, la polizia e i sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo all’ospedale Rummo, dove si trova attualmente ricoverato nel reparto di Psichiatria

TAG