Casalduni, operaio fermato con 4 litri di benzina: denunciato

montesarchio-rifiuti-sversati-fogne-sequestrata-lavanderia

Un operaio della Samte, società che gestisce il sito di stoccaggiorifiuti di Casalduni, è stato fermato nella notte a Casalduni con materiale infiammabile

Un operaio della Samte, società che gestisce il sito di stoccaggiorifiuti di Casalduni, è stato fermato nella notte a Casalduni con materiale infiammabile e denunciato. L’episodio è avvenuto nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri a seguito dei recenti incendi che hanno imteressato lo Stir.

Operaio fermato con 4 litri di benzina

In contrada Santa Maria i militari della stazione di Ponte hanno infatti notato strani movimenti di un uomo, quasi 40enne, che si muoveva a piedi al buio. Alla vista delle forze dell’ordine, poi, ha mostrato particolare sofferenza: per questa ragione è stato raggiunto e controllato. Nel suo zaino sono state scoperte: tre bottiglie di plastica con all’interno quattro litri di benzina; un masso in pietra dal peso di circa un chilo e mezza; una corda di nylon lunga circa quindici metri; del nastro da cantiere di colore bianco e rosso.

La denuncia

Il 40enne, pregiudicato, non è stato in grado di giustificare il possesso del materiale ed è stato accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti. Le indagini sull’episodio sono in corso: nel contesto informativo sinora raccolto è emerso che il denunciato non percepisce lo stipendio da circa tre mesi.

TAG