Cronaca

Coronavirus, 32 nuovi contagi nel Sannio: “Lockdown sia individuale”

Coronavirus, lenta crescita dei contagi nel Sannio dove si arriva a quota 505. Sono 32 i nuovi casi e 11 le guarigioni

Coronavirus, lenta crescita dei contagi nel Sannio dove si arriva a quota 505. Sono 32 i nuovi casi e 11 le guarigioni per un totale di 224 dall’inizio di agosto.

Sannio, 32 nuovi contagi

I contagiati in isolamento domiciliare sono 473 contro poco più di 30 degenti al «Rummo». Intanto il sindaco di Benevento Mastella esorta la comunità a scelte responsabili.

«Sappiamo, dalla storia e dalla biologia, che di tanto in tanto le epidemie scoppiano, creando caos e morti. La peste del Manzoni e la spagnola in due ondate ne sono un esempio. Ma la confusione, la paura e il cerchiobottismo non sono gli antidoti migliori per governare situazioni di crisi come questa».

«Occorre dire e fare cose semplici – scrive il primo cittadino – dare una mano, e subito, a tutte le categorie (commercianti, artigiani, lavoratori, piccole imprese) che non ce la fanno a sopportare il peso della crisi. Occorre una grande solidarietà insieme agli interventi economici e finanziari straordinari per salvaguardare posti di lavoro, restituendo la fiducia nel futuro. Intanto, gli scienziati riferiscono preoccupati che la situazione epidemica si sta aggravando; tra un mese è previsto un ulteriore innalzamento della curva e un aumento del numero dei morti che potrebbero triplicarsi».

«In Svizzera chi supera gli 80 anni non viene più ammesso negli ospedali: comportamenti che ritengo immorali e che non voglio abbiano a verificarsi da noi. Come sindaco e come politico di lungo corso, vedendo la babele che induce a prendere decisioni non razionali e risolutive ma rabberciate, posso solo invitare la mia comunità a prendere atto che la vittoria contro il virus dipende dai nostri comportamenti. Ognuno di noi riduca i contatti, rimanga il più possibile a casa, e osservi le norme, ormai ripetute fino alla noia: mascherine e distanziamento. Dovere e disciplina sono gli unici vaccini al momento, in attesa di quelli che verranno. Insomma, il lockdown sia individuale, affinché si riesca a fare individualmente quello che l’inadeguatezza dei governanti non riesce a fare».

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto