Getta il figlio dalla Telesina uccidendolo, 35enne accusata di omicidio volontario

donna-getta-figlio-telesina-rinvio-giudizio-racconto

Donna getta il figlio dalla Telesina, 35enne rinviata a giudizio: "Volevo farla finita insieme al mio figlioletto" ha raccontato

Rinvio a giudizio per la 35enne Loredana Morelli, la donna che gettò il figlio dalla Telesina il 16 settembre dello scorso anno. Attualmente la donna – originaria di Campolattaro- si trova nel carcere di contrada Capodimonte. È accusata di omicidio volontario perché responsabile di aver ucciso il figlio di tre mesi.

Donna getta il figlio dalla Telesina, scatta il rinvio a giudizio

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, nella mattinata di ieri – giovedì 10 settembre – la donna per la prima volta ha ricostruito le drammatiche fasi dell’infanticidio nell’udienza davanti al Gup. La donna è stata rinviata a giudizio con l’udienza fissata per il prossimo 12 novembre.

Il racconto della donna

Attraverso una interprete del linguaggio dei segni (la 35enne è sordomuta) ha raccontato: “Volevo farla finita insieme al mio figlioletto, perciò mi sono gettata con lui in quella scarpata, convinta che saremmo finiti in un fiume sottostante”. Il fiume non c’era, la donna inoltre ha fatto riferimento alle tensioni familiari, in particolar modo col marito.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG