Cronaca

Finti vaccini Covid a Napoli, indagati due insegnanti di Benevento

Ci sono anche due insegnanti della provincia di Benevento coinvolti nella vicenda dei finti vaccini anti Covid a Napoli

Ci sono anche due insegnanti della provincia di Benevento coinvolti nella vicenda dei finti vaccini a Napoli che sono stati oggetto, insieme ad altre 17 persone, dei decreti di perquisizioni e sequestri emessi il 24 gennaio dalla Procura di Napoli.

Finti vaccini a Napoli, due insegnanti indagati

Come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino, si tratta di una 57enne residente in un comune alle porte di Benevento, e di un 59enne della Valle Telesina. Entrambi sono stati destinatari di una perquisizione dei carabinieri del Nas di Napoli, nel corso della quale hanno subito il sequestro dei telefonini.

Le accuse

I due insegnanti, che prestano servizio nelle scuole del Sannio, secondo gli inquirenti, avrebbero beneficiato delle finte somministrazioni di vaccini effettuate nell’hub organizzato nella «Fagianeria» del museo di Capodimonte di Napoli, in cambio di 150 euro.


Articoli correlati

Back to top button