Cronaca

Ginecologo morto a Milano, la perizia: “È stato un omicidio”

Nuovi aggiornamenti sul caso di Stefano Ansaldi, il ginecologo trovato morto a Milano lo scorso 19 dicembre. Non è stato un suicidio

Nuovi aggiornamenti sul caso di Stefano Ansaldi, il ginecologo trovato morto a Milano lo scorso 19 dicembre. Secondo quanto trapelato, non si è trattato di un suicidio ma di un omicidio. È questa la convinzione del medico Fernando Panarese, consulente degli avvocati Francesco Cangiano e Luogo Sena.

Ginecologo morto a Milano: la perizia

A riportare la notizia è il quotidiano Il Mattino. Dopo 6 mesi di indagini, la Procura ha chiesto l’archiviazione del caso battendo sulla pista del suicidio.  Diversa è invece la pista battuta dalla difesa della famiglia, che non ha mai creduto alla pista del suicidio. E che ha depositato – tramite i due legali napoletani – il frutto di una consulenza medica che prova a demolire tutti i punti legati alla pista del suicidio.

Articoli correlati

Back to top button