Cronaca

Rogo tossico ad Airola: controlli estesi anche a Napoli e Caserta

Incendio Airola, controlli estesi alle province di Napoli e Caserta a causa del forte vento che soffiava in quei giorni

Non si interrompono i controlli dopo l’incendio divampato ad Airola. Prosegue, infatti, la campagna prelievi condotta dall’Arpac che ha esteso l’attività di campionamento di suoli superficiali per il monitoraggio di possibili effetti della ricaduta di inquinanti prodotti dalla combustione, nelle aree circostanti la sorgente dell’incendio.

Incendio Airola, controlli anche a Napoli e Caserta

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, l’Arpac sta monitorando la situazione anche nelle province di Napoli e Caserta. In quei giorni il forte vento ha portato anche quelle zone ad essere interessate dalle conseguenze del rogo tossico.

Articoli correlati

Back to top button