Cronaca

Incendio ad Airola, allarme diossina nell’aria | Scattano le analisi sui suoli

Incendio ad Airola, arriva la conferma dell'Arpac: c'è diossina in eccesso nell'aria del comune beneventano: gli ultimi aggiornamenti

Incendio ad Airola, arriva la conferma dell’Arpac: c’è diossina in eccesso nell’aria del comune beneventano.  L’Agenzia ha pubblicato ulteriori aggiornamenti sulle verifiche in atto, a seguito dell’incendio del deposito Sapa. “Gli esiti delle analisi comunica – su un ciclo di 24 ore tra il 14 e il 15 ottobre, evidenziano un valore di concentrazione pari a 0,50 I-Teq pg/Nmc, superiore al limite di rifermento correntemente utilizzato dalla comunità scientifica che è quello proposto dal Länder-Arbeitsgemeinschaft für Immissionsschutz, pari a 0,15 pg/Nmc”.

Incendio ad Airola, allarme diossina nell’aria

Intanto, incontro in sala giunta, ieri mattina, con il sottosegretario al Ministero della Transizione ecologica, Ilaria Fontana, nel Sannio per impegni già programmati. Il Comune ha richiesto l’intervento del governo centrale. La deputata ha preso atto che “la situazione è monitorata ma si devono accertare le responsabilità e continuare le verifiche”. Fontana ha chiesto “di essere aggiornata sui futuri sviluppi della vicenda”, ritenendo opportuno “consentire l’ingresso alla struttura per completare la pulizia dell’area del rogo”.

Articoli correlati

Back to top button