Cronaca

San Giorgio del Sannio: 5 feriti in un incidente stradale, grave un neonato di 2 mesi

Grave incidente stradale a San Giorgio del Sannio, il quale ha coinvolto 5 persone tra i quali un neonato ricoverato in codice rosso. Ci sarebbero danni cerebrali.

Codice rosso per un neonato di 2 mesi dopo un incidente

Sono 5 feriti, due dei quali in codice rosso. Tra questi un neonato di appena 2 mesi trasferito in elisoccorso all’Ospedale Santobono di Napoli. Pare abbia riportato gravi fratture all’omero e un’emorragia cerebrale. L’altro ferito in codice rosso e in prognosi riservata è il padre, ricoverato presso l’ospedale «Sacro Cuore di Gesù» dei Fatebenefratelli.

Altri due ricoverati presso l’ospedale «Rummo» di Benevento (la madre del neonato e un parente con una prognosi di 30 giorni). È il drammatico bilancio del violento scontro frontale tra un’Alfa 159 e una Fiat Punto in  via Fornillo, nel territorio di Calvi.

La dinamica dell’impatto

La dinamica dell’incidente è al vaglio delle forze dell’ordine che stanno accertando le cause del terribile impatto. A bordo della Punto viaggiava un’intera famiglia (il neonato con la madre e altre due persone) di origini tunisine, residenti ad Apice; mentre a bordo dell’Alfa c’era soltanto un uomo residente a San Giorgio del Sannio ma originario di Calvi che ha riportato lievi contusioni alla spalla e dimesso dopo le prime cure in ospedale.

Le condizioni del neonato

La maggiore preoccupazione è per il piccolo di 2 mesi. I soccorsi ci hanno messo un po’ di tempo per liberare il piccolo dalle lamiere dell’auto. Le sue condizioni sono critiche, prognosi tuttora riservata. Dai sanitari dell’ospedale napoletano si apprende che il bimbo, aggrappato alla vita, sta combattendo sostenuto dalle terapie e dalle cure. Sottoposto in serata a un delicatissimo intervento chirurgico da una speciale e composita equipe di neurochirurgia neonatale, in quanto i focolai emorragici e il trauma sono diffusi.

Intanto ad Apice

C’è molta apprensione nella comunità di Apice per il neonato, la cui famiglia è conosciuta e ben integrata. Il padre è custode del canile comunale. Sul luogo dello scontro si sono diretti gli uomini del 118 dell’unità di rianimazione della Croce Rossa e della Misericordia con diverse ambulanze e i carabinieri della stazione di San Giorgio del Sannio e del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Benevento.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto