Cronaca

Schianto fatale, Matteo muore a soli 23 anni mentre torna a casa con fidanzata e fratello

L'impatto non ha lasciato scampo a Matteo De Simone, un ragazzo di soli 23 anni

Un incidente è avvenuto tra Sant’Arcangelo Trimonte ed Apice, nella notte tra venerdì e sabato 20 febbraio. Nell’impatto è morto Matteo De Simone, un ragazzo di soli 23 anni. Stava rientrando a casa insieme la fidanzata e suo fratello, quando per cause ancora da chiarire, l’auto è finita fuori strada e, dopo aver urtato il guard rail, è stata scaraventata dal lato opposto della carreggiata finendo la sua corsa contro lo spigolo del muro di un’abitazione.

Incidente tra Sant’Arcangelo Trimonte e Apice: morto 23enne

L’impatto non ha dato scampo a Matteo che è stato catapultato fuori dall’abitacolo. Come riporta anche Il Mattino, sul luogo sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso del giovane. Inutili tutti i tentativi di rianimarlo. Nulla di grave per il fratello della vittima e la fidanzata, che sono stati trasferiti in ospedale con ferite lievi.

Presenti anche i carabinieri di Paduli che hanno avviato le indagini per ricostruire le dinamiche dell’accaduto. La salma del 23enne è stata trasferita presso l’obitorio del Rummo e nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia.

I messaggi di cordoglio

Sono tanti i messaggi di cordoglio sui social nelle ultime ore, tra i tanti c’è anche quello del primo cittadino Rocco Rossetti che scrive: “Un giorno triste per l’intera comunità che rappresento. Oggi muore un figlio di questo borgo, un amico, un ragazzo pieno di entusiasmo che guardava al futuro con ottimismo. Era felice perché aveva conseguito la patente per guidare i camion e aveva ottenuto anche dei colloqui, quindi progettava il suo futuro. Matteo era uno di famiglia, a suo padre Massimo va tutta la mia vicinanza in questo giorno di dolore”.

Articoli correlati

Back to top button