Cronaca

Intervento salvavita a Telese Terme, paziente con tumore metastatico salvato alla Gepos

Intervento salvavita eseguito alla Gepos di Telese Terme su un paziente con tumore metastatico. Il paziente era giunto alla osservazione del chirurgo Alfonso Maiorino con una situazione estramamente compromessa.

Intervento salvavita a Telese Terme

Straordinario intervento salvavita eseguito alla Gepos di Telese Terme grazie alla equipe del chirurgo toracico, Alfonso Maiorino. Il paziente, già dimesso altrove, era giunto alla osservazione del chirurgo con una situazione estremamente compromessa, per via di un tumore metastatico. Poche le speranze di cura.
Da lì, la decisione del Dottor Maiorino di tentare il drenaggio in urgenza differita, nell’arco di 12 ore. Il versamento massivo a destra con lo sbandamento a sinistra del mediastino è stato totalmente drenato.
La straordinarietà dell’intervento consta nella quantità di liquido in acuto drenata: 8,5 litri in un’ora.

“Casi del genere e la sopravvivenza a casi del genere sono estremamente rari. Siamo orgogliosi. E’ un giorno felice per tutta la sanità campana”, ha sottolineato Maiorino. Il chirurgo toracico Alfonso Maiorino, prima della Gepos, è stato assistente al Pascale di Napoli, dal 1978 è stato chirurgo toracico all’Ospedale Monaldi, del capoluogo partenopeo, ricoprendo negli ultimi anni il ruolo di responsabile di Chirurgia Oncologica Toracica. Tra i suoi campi di interesse: la Senologia oncologica, la patologia oncologica del torace, la patologia della parete toracica del petto carenato ed escavato. E’ stato il primo in Campania a eseguire una lobectomia con tecnica mininvasiva ad accesso uniportale, così come per primo ha utilizzato la tecnica del Professore Alain Wurtz per le patologie sternali.



Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio