Furto in una kebabberia a Benevento, denunciato il trasgressore

arrestato

Furto in una kebabberia lungo corso Garibaldi a Benevento, il pregiudicato ha acciuffatto lo smartphone per poi fuggire. Denunciato dalla Polizia

Con estrema destrezza riesce a sottrarre il telefono cellulare di una ignara cliente di una kebabberia presente lungo corso Garibaldi, il pregiudicato beneventano è stato così denunciato nella giornata di ieri della Squadra Volanti della Questura di Benevento.

Le dinamiche della vicenda

Stando a quanto riportano le indiscrezioni, dopo essere entrato all’interno dell’esercizio commerciale – assicurandosi, inoltre, di non essere notato – il trasgressore ha prelevato con velocità lo smartphone che la proprietaria aveva dimenticato, per poi allontanarsene frettolosamente.

Dopo un po’, accortasi di aver dimenticato il telefono, la vittima ritorna nuovamente all’interno della kebabberia, ma dell’oggetto smarrito non vi è traccia. Così la ragazza ha contattato prontamente il 113.

Dopo aver ricevute le informazioni necessarie ed aver analizzato le immagini del sistema di videosorveglianza dell’esercizio commerciale, gli uomini della Volanti beneventana hanno avviato le ricerche dell’uomo, in seguito rintracciato nella sua abitazione. Il pregiudicato, messo dinnanzi alle sue responsabilità, ha confessato il furto.

Trasgressore denunciato

Una volta condotto in questura e sottoposto, conseguentemente, agli accertamenti di rito, il ladro è risultato essere gravato di diversi precedenti di polizia. Al contempo, la vittima si è recata presso gli Uffici della Questura per sporgere denuncia in merito all’accaduto.

Alla luce di quanto accertato, l’uomo è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente per furto con destrezza mentre il telefono cellulare è stato restituito alla legittima proprietaria.

TAG