Cronaca

Ladri al Giardino Segreto di Airola: portati via pappagalli e uccelli di piccola taglia

Il parco è stato vittima di numerosi tentativi di furto

Non c’è pace per i pappagalli e gli uccelli del Giardino Segreto di Airola. Lo splendido parco airolano, infatti, è stato visitato da ladri che, nonostante le telecamere presenti e incuranti dei cani che sono posti a guardia, hanno fatto razzia di alcune delle bestiole ospitate all’interno.

I ladri al Giardino Segreto

Dei ladri senza scrupoli, armati di cesoie, utili a tagliare le reti di recinzione, sono penetrati all’interno dello spazio, hanno aperto le voliere e portato via diversi esemplari di pappagalli, uccelli di piccola taglia e conigli. Un danno non ingente, considerando le varie specie che sono li ospitate, ma che, comunque, è quantificato nell’ordine delle migliaia di euro. A scoprire il furto è stato l’architetto Ianniello.

Il parco è stato vittima di altri tentativi di furto. Ne sono stati registrati 14, sventati dalla presenza dei cani da guardia e dalle telecamere di sicurezza.

Il complesso airolano

Nato dall’idea dell’architetto Giovanni Ianniello, il parco didattico botanico-zoologico ospita più di 16.000 piante e 300 animali e diverse tipologie di giardini – da quello all’inglese a quello dei semplici, da quello giapponese a quello cinese, da quello tropicale a quello di cactacee e succulente, fino a quello australiano. Ponendosi, inoltre, come unico posto, in tutta Italia, dove sono ricreati vari biotopi tipici dei diversi continenti.

Articoli correlati

Back to top button