Cronaca

Colto da un malore a Montesarchio, si salva utilizzando il defibrillatore comunale

'uomo, riconoscendo i sintomi del malore, ha mandato la moglie a prelevare il dispositivo istallato in piazza e grazie al tempestivo utilizzo è riuscito a salvarsi

Un cittadino di Montesarchio, residente a Cirignano, è stato colto da un malore e salvato dal defibrillatore comunale. L’uomo, riconoscendo i sintomi del malore, ha mandato la moglie a prelevare il dispositivo istallato in piazza e grazie al tempestivo utilizzo è riuscito a salvarsi.

Montesarchio, uomo colto da malore e salvato da defibrillatore

L’uomo, residente a Cirignano, è stato salvato da uno dei defibrillatori installati sul territorio comunale. L’uomo, tra gli organizzatori del corso organizzato da Comune e Misericordia per l’utilizzo del dispositivo, riconoscendo i sintomi del malore ha mandato la moglie a prelevare il dispositivo istallato in piazza e grazie al tempestivo utilizzo è riuscito a salvarsi. Ora è ricoverato nella terapia intensiva dell’ospedale ma non è grave.

Il vicesindaco: “Ho provato un brivido”

Il vicesindaco Annalisa Clemente, che ha seguito il progetto “Città Cardioprotetta”, si è espressa sull’accaduto: “Ho provato un brivido, preoccupandomi per le sorti del nostro concittadino ma anche per la felicità nell’apprendere che il progetto messo in campo ha avuto un’utilità enorme”.

Articoli correlati

Back to top button