Cronaca

Cena con tentata rapina e lesioni a Montesarchio: 27enne torna in libertà

Cena con tentata rapina e lesioni. Il Giudice dell’Udienza Preliminare presso il Tribunale di Benevento ha riemesso in libertà un 27enne

Cena con tentata rapina e lesioni. Il Giudice dell’Udienza Preliminare presso il Tribunale di Benevento, Gelsomina Palmieri, accogliendo l’istanza difensiva degli avvocati Vittorio Fucci e Cosimo Servodio, ha rimesso in libertà, revocando gli arresti domiciliari, Romualdo Del Mauro, 27enne di Montesarchio, imputato dei reati di violazione di domicilio, tentata rapina aggravata e lesioni aggravate nei confronti di una coppia di coniugi.

Montesarchio, tentata rapina e lesioni: 27enne riemesso in libertà

Del Mauro era stato arrestato dai carabinieri del posto nella presunta flagranza del reato di tentata rapina, violazione di domicilio e lesioni aggravate la sera del 27 aprile scorso e, all’esito dell’udienza di convalida, beneficiò degli arresti domiciliari. Il fatto contestato al 27enne, nei confronti del quale è stata emessa sentenza lo scorso 13 dicembre, riguardava la vicenda dell’invito a cena da parte di una coppia di amici, conclusasi con il tentativo di rapina e le lesioni consumate dal giovane ai danni del capofamiglia ospitante.

Precedentemente, nel mese di febbraio 2021, l’uomo era stato sottoposto a fermo, da parte dei Carabinieri, perché ritenuto presuntivamente responsabile del reato di rapina aggravata ai danni di un’altra coppia di coniugi di Montesarchio, nella cui casa si era introdotto perpetrando la sottrazione di denaro e adoperando violenza nei confronti della coppia che avevano tentato di fermarlo. Successivamente, in sede di udienza di convalida, era stato rimesso in libertà.

Articoli correlati

Back to top button