Cronaca

Benevento, muore di infarto dopo litigio con un conoscente: aperta inchiesta

La salma dell’uomo è stata sequestrata e sarà nei prossimi giorni sottoposta all’autopsia

Benevento, un 47enne è morto di infarto poco dopo aver fatto a botte con un 32enne, durante un litigio scoppiato davanti a un bar. La Procura ha avviato una inchiesta per accertare se ci siano collegamenti tra i due eventi, la salma dell’uomo è stata sequestrata e sarà nei prossimi giorni sottoposta all’autopsia.

Muore di infarto dopo una lite con un conoscente: inchiesta a Benevento

Il litigio era avvenuto davanti a un bar di viale Principe di Napoli, l’altro coinvolto è un 32enne, anche lui di Benevento. Secondo la ricostruzione, su cui stanno lavorando gli agenti della Questura locale, i due avevano avuto un violento litigio e si erano colpiti a vicenda.

Tutto sembrava essersi risolto, tanto che il 47enne, dopo la lite, era tornato a casa sua. Si era sentito male successivamente ed era deceduto. Il 32enne, non appena saputo della morte dell’altro, si è presentato spontaneamente in Questura per raccontare la sua versione dei fatti e aiutare gli investigatori a ricostruire la vicenda.

La Procura di Benevento ha aperto un’inchiesta sul decesso. La salma del 47enne è stata sequestrata e nelle prossime ore verrà disposta l’autopsia. Ad un primo esame non sarebbero emerse ferite tali da collegare i due eventi.

Fonte: Fanpage

Articoli correlati

Back to top button