Cronaca

Uccide il fratello e lo decapita: l’orrore nella palazzina ‘maledetta’

La comunità di Pannarano è sotto shock per la vicenda dell‘omicidio di Annibale Miarelli per mano del fratello Benito. Un delitto consumatosi nell’edificio ex Iacp di via Piano che avrebbe una sorta di maledizione come riportato dal quotidiano Il Mattino oggi in edicola.

Omicidio di Annibale Miarelli: la maledizione dell’edificio di Pannarano

Una maledizione legata a un altro delitto consumatosi nello stesso edificio oltre vent’anni fa, quando un giovane in preda all’ira uccise una inquilina a colpi di fucile. Di tempo ne è passato, ma in molti ieri hanno ripensato a quell’evento che sconvolse la comunità di Pannarano, ora scossa dalla morte di Annibale Miarelli per mano del fratello Benito.

La famiglia Miarelli si vide assegnare quella casa nell’ambito di un edificio realizzato da quello che all’epoca era denominato Iacp. Un insediamento abitativo ulteriormente ampliatosi tramite la costruzione di altri edifici e l’assegnazione aveva riguardato i genitori degli attuali protagonisti dell’omicidio, una coppia di coniugi con più figli dedita alla lavorazione dei campi.

Redazione L'Occhio di Benevento

Redazione L'Occhio di Benevento: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio