Torrecuso, operaio muore ​sepolto dal terreno: ci sono sei indagati

Operaio-morto-Benevento-Torrecuso

Operaio morto a Torrecuso, sei persone indagate tra cui il sindaco dopo la morte di Vincenzo Iannella, operaio di 57 anni

Un operaio è morto in provincia di Benevento. La tragedia sul lavoro, consumatasi nella giornata di sabato, ha visto coinvolto un 57enne originario di Paupisi e deceduto in un cantiere edile a Torrecuso.

Operaio morto in provincia di Benevento

L’operaio è morto sepolto da terreno mentre era impegnato in lavori di scavo per la realizzazione di una fognatura. Inutili sono stati i soccorsi.

Le indagini

Dopo la tragedia, sono partite le indagini come scrive Il Mattino. Sono partiti sei avvisi di garanzia dopo la morte di Vincenzo Iannella, operaio 57enne di Paupisi. Gli avvisi hanno raggiunto il sindaco di Torrecuso Angelino Iannella, 57 anni, il funzionario dell’ufficio tecnico Gerardo Rillo, 57 anni, e i titolari dell’impresa incaricata di effettuare i lavori, Robertino Peca, 42 anni, e la moglie Nina Cerulo, 48 anni; e Giuseppe Zotti, 63 anni, e il figlio Luigi, 37 anni, della ditta proprietaria dell’escavatore impiegato per lo scavo.

TAG