Cronaca

Ospedale di Sant’Agata dei Goti, ecco cosa cambierà

Ospedale di Sant’Agata dei Goti, l’intervento della Giunta regionale ha definito il riassestamento del presidio, che ha visto la riconfigurazione del pronto soccorso, l’attivazione Polo Oncologico e la programmazione di un Punto nascita.

Il nuovo assetto dell’Ospedale di Sant’Agata dei Goti

Dopo le proteste delle scorse settimane, la Giunta regionale della Campania si è decisa ad intervenire e ha allestito un un tavolo tecnico tra il direttore generale dell’azienda ospedaliera Renato Pizzuti, il sindaco di Sant’Agata Carmine Valentino, il consigliere regionale Erasmo Mortaruolo, il vicepresidente del Consiglio Comunale di San’Agata Angela Ascierto.

Cosa cambierà

L’Ospedale di Sant’Agata dei Goti viene riprogrammato come Pronto Soccorso e conterrà i reparti di

  • Medicina generale
  • Chirurgia generale
  • Ortopedia
  • Lungodegenza
  • Riabilitazione
  • ​Oncologia per le chemioterapie e radioterapia.
  • Rianimazione
  • Cardiologia a supporto delle discipline mediche e chirurgiche del presidio

Articoli correlati

Back to top button