Cronaca

Colpo di pistola contro auto, scatta la condanna per un 35enne

Ponte, spara ad un'auto: condannato 35enne. Nei suoi confronti, l'accusa è di tentato omicidio e porto illegale di una pistola

Aveva sparato verso un’auto e ora un 35enne di Ponte, A.Z., è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione. Nei suoi confronti, l’accusa è di tentato omicidio e porto illegale di una pistola in luogo pubblico di una pistola come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Ponte, spara ad un’auto: condannato

Il padre, il 62enne L.Z., è stato rinviato a giudizio con processo fissato per l’8 novembre: deve rispondere di concorso negli stessi reati. Il verdetto è stato emesso dal Gup Loredana Camerlengo. Il pm Francesco Sansobrino aveva chiesto per A.Z. una condanna a cinque anni e il rinvio a giudizio per il padre.

I fatti risalgono al dicembre 2020, quando padre e figlio finirono ai domiciliari in seguito alle indagini condotte dai carabinieri e coordinate dal sostituto procuratore Sansobrino. Al centro delle indagini alcuni colpi di pistola che, nella notte del 28 gennaio del 2020, secondo l’accusa, furono esplosi dalla pistola di L.Z. durante l’inseguimento di una Golf guidata dalla vittima, un trentenne costituitosi parte civile. L’uomo aveva denunciato di aver trovato la mattina seguente un proiettile conficcato nel sedile posteriore della sua auto.

Articoli correlati

Back to top button