Cronaca

Aggrappato al tir per migliaia di chilometri, salvato migrante nel Sannio: è positivo al Covid

Salvato clandestino aggrappato ad un tir a Paupisi. Sottoposto a test rapido, è risultato positivo al Coronavirus

Un clandestino aggrappato ad un tir salvato a Paupisi. È stato tratto in salvo un 34enne originario dell’Afghanistan arrivato in provincia di Benevento nascosto tra il cassone e gli pneumatici di un autoarticolato per migliaia di chilometri come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Enrico Marra.

Paupisi, salvato clandestino aggrappato ad un tir

Un agente di polizia fuori servizio ha notato rumori strani provenienti dal mezzo pesante che precedeva la sua auto dopo lo stop per un semaforo che regola il traffico per dei lavori sulla carreggiata della Telesina. A quel punto ha avvertito l’autista del camion proveniente dalla Grecia e che procedeva in direzione di Telese Caianello.

Positivo al Coronavirus

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Paupisi oltre ai sanitari del 118. Il 34enne, sottoposto a tampone rapido, è risultato positivo al Coronavirus. Per questo motivo è stato inviato nel centro di accoglienza di Pontelandolfo gestito dalla cooperativa Iris e posto in isolamento per evitare che possa trasmettere il virus ad altri.

FOTO DI REPERTORIO


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto