Cronaca

Abbandona cinque cuccioli, i carabinieri lo rintracciano a casa e lo arrestano

Un 50enne di San Giorgio del Sannio arrestato: aveva abbandonato cani. Rintracciato dai carabinieri, li ha insultati e aggrediti

Un 50enne di San Giorgio del Sannio è stato arrestato dopo aver abbandonato cinque cani meticci di piccola taglia. L’abbandono è stato segnalato nella serata di sabato 5 giugno nelle campagne di Paupisi, in località Sant’Angelo.

San Giorgio del Sannio, 50enne arrestato dopo aver abbandonato cinque cani

I carabinieri – come riportato da Ottopagine – hanno tratto in arresto il 50enne con le accuse di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, maltrattamenti ai danni della moglie. Chi si era occupato dei cani ha riferito ai carabinieri che avevano notato una macchina fermarsi nel punto in cui erano stati recuperati i cuccioli. Un dettaglio che ha permesso ai militari di risalire al proprietario della vettura.

L’arresto dei carabinieri

I militari hanno raggiunto l’abitazione dove il marito avrebbe palesato segnali di insofferenza. Di fronte alle domande dei carabinieri, li avrebbe insultati per poi cercare di aggredirle sia loro che la moglie. Fermato, è stato dichiarato in arresto e, su disposizione del sostituto procuratore Licia Fabrizi, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Articoli correlati

Back to top button