Cronaca

San Giorgio del Sannio, picchia la moglie e aggredisce i carabinieri: arrestato 50enne

Picchia la moglie e minaccia i carabinieri: arrestato ieri 6 giugno un 50enne di San Giorgio del Sannio

Picchia la moglie e minaccia i carabinieri. Maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. Sono queste le accuse nei confronti di un 50enne di San Giorgio del Sannio, arrestato nella serata di ieri dai carabinieri.

San Giorgio del Sannio, picchia la moglie e aggredisce i carabinieri: arrestato

I militari sono intervenuti, poco poco le 21, in seguito ad una segnalazione per abbandono di animali, avvenuta pochi minuti prima in contrada Sant’Angelo, nel comune di Paupisi. L’operatore della centrale ha inviato sul posto l’equipaggio del comando stazione di Paupisi ed i Carabinieri appena giunti hanno accertato la presenza di cinque cani meticci di piccola taglia, abbandonati nella campagna. Le persone presenti sono state molto collaborative, perché, oltre a prendersi cura dei cuccioli, hanno segnalato ai Carabinieri una macchina sospetta, che poco prima si era fermata proprio nel punto in cui sono stati trovati i cuccioli e che quindi sarebbe potuta essere responsabile dell’abbandono dei cani.

Le indagini

I Carabinieri, grazie all’indicazione della targa, sono risaliti alla proprietaria dell’auto, una persona di San Giorgio del Sannio. A quel punto, i militari in collaborazione con i colleghi di San Giorgio del Sannio si sono recati presso l’abitazione della signora per i dovuti accertamenti.

Appena giunti nella casa, oltre alla proprietaria dell’auto c’era anche il marito della donna, il quale ha mostrato subito insofferenza per la presenza delle forze dell’ordine. Nel corso degli accertamenti e delle domande che i Carabinieri hanno rivolto alla donna, il marito è apparso sempre più infastidito per quello che stava accadendo al punto che ha iniziato ad inveire sia contro i militari, che contro la moglie per poi tentare di aggredire i Carabinieri presenti ed anche la compagna.

L’arresto

Dopo averla offesa le ha lanciato contro anche le chiavi di casa nel tentativo di colpirla per poi aggredirla. A quel punto, i militari sono intervenuti bloccandolo e portandolo in caserma dove è stato dichiarato in stato di arresto per violenza, resistenza e lesioni ai Carabinieri oltre che per maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie. Nella tarda serata, il Pm ha disposto per l’uomo gli arresti domiciliari.

 

Articoli correlati

Back to top button