Cronaca

In viaggio con due fucili nel fuoristrada: arrestato 32enne di Sant’Agata de’ Goti

Sant'Agata de' Goti, trovato con fucili in auto: 32enne arrestato dai carabinieri della Stazione di Dugenta

Un 32enne di Sant’Agata de’ Goti è stato arrestato per detenzione di fucili. L’arresto è avvenuto nella tarda serata di domenica 14 marzo quando i carabinieri della Stazione di Dugenta, a conclusione di attività investigativa, hanno tratto in arresto in arresto in flagranza di reato un 32enne incensurato di Sant’Agata de’ Goti perché ritenuto responsabile dei reati di ricettazione, porto abusivo di armi da fuoco e arma clandestina.

Sant’Agata de’ Goti, 32enne arrestato: in viaggio con fucili

Nello stesso contesto i militari hanno anche denunciato in stato di libertà per gli stessi reati altro cittadino, 48enne di Sant’Agata de’ Goti. L’operazione, avvenuto in località Presta di quel centro, è scaturita a seguito di un controllo di un’autovettura Toyota Land Cruiser, a bordo della quale viaggiavano i suddetti.

Nel corso della perquisizione veicolare, i militari, infatti, hanno rinvenuto all’interno dell’abitacolo un fucile da caccia marca “Benelli” modello comfort calibro 12, che è risultato essere regolarmente denunciato dal 48enne, mentre occultato all’interno del bagagliaio un fucile da caccia marca “Perugini”, tipo doppietta cal.12, con le matricole di cassa e canna, entrambe abrase, del 32enne.

Il provvedimento

Le armi sono state sequestrate, mentre i due, condotti presso la Caserma, dopo le consuete formalità sono stati rispettivamente: il 32enne dichiarato in arresto per i citati reati e, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, condotti presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare. L’altro è stato denunciato in stato di libertà per le violazioni in materia di armi.

Articoli correlati

Back to top button