Cronaca

Sant’Agata de’ Goti, bimbo rischia di soffocare in pizzeria: salvato da una donna che gli ha praticato la manovra di Heimlich

Bimbo rischia di soffocare in una pizzeria di Sant’Agata de’ Goti: salvato da una donna che gli ha praticato la manovra di Heimlich. I fatti sono avvenuti nella serata di sabato 1 giugno.

Sant’Agata de’ Goti, bimbo rischia di soffocare in pizzeria: salvato con la manovra di Heimlich

Una famigliola era in una pizzeria del centro città quando uno dei figli, un bambino di 10 anni, ha iniziato ad smettere quasi di respirare, diventando cianotico, a causa di un boccone bloccato in gola. Nessuno se ne accorge tranne Lina, una operatrice socio sanitaria di 51 anni che è intervenuta prontamente praticandogli la manovra di Heimlich. Per fortuna il bambino ha espellato la massa di cibo che gli ostruiva le vie respiratorie tornando a respirare.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio