Cronaca

Testata all’arbitro durante la partita di terza categoria: Daspo di 3 anni al giocatore

L’aggressione durante la gara prenatalizia tra Limatola e Frasso Telesino, il calciatore già era stato squalificato per tre anni dalla giustizia sportiva

Ha colpito con una testata l’arbitro durante la partita del campionato di terza categoria campano tra Limatola e Frasso Telesino del 12 dicembre 2021. Il giocatore numero 7 della squadra di casa, M.A. di 30 anni, già ammonito, si era visto sventolare in faccia il cartellino rosso dall’arbitro dopo l’ennesimo fallo sull’avversario.

Terza categoria: daspo di tre anni per un giocatore

Al gesto del direttore di gara aveva avuto lo stesso esito del drappo rosso sventolato, nell’arena, dal torero davanti al toro: il calciatore era diventato una furia. Invece di raggiungere gli spogliatoi, il giocatore si era lanciato contro l’arbitro. Assestandogli una testata in pieno volto. Partita sospesa e corsa in ospedale: qui i sanitari avevano refertato le lesioni causate dal colpo.

Poche settimane dopo, la giustizia sportiva aveva squalificato il calciatore comminandogli tre anni di squalifica. Ora è scattato il Daspo, sempre per tre anni, emesso dal Questore di Benevento, con divieto di accesso alle manifestazioni sportive.

Fonte: Il Corriere

Articoli correlati

Back to top button