Presenza di tetracloroetilene nelle acque, Altrabenevento chiede un incontro col prefetto

La presenza di tetracloroetilene oltre la soglia stabilita ha spinto l'Associazione Altrabenevento a chiedere l'incontro col prefetto Cappetta

Altrabenevento, rappresentata dal presidente, Gabriele Corona, mesi fa aveva denunciato la presenza di tetracloroetilene  all’interno dell’acqua sita nei pozzi di via Nuzzolo e via Mura della Caccia (nello specifico di rione Ferrovia).

Altrabenevento chiede incontro col prefetto, acque contaminate da tetracloroetilene

Scrivendo al prefetto, Francesco Cappetta, l’Associazione Altrabenevento chiede un incontro su questa questione, che – a seguito di un vertice avvenuto precedentemente tra il sindaco Mastella, Asl, Arpac, Ente Idrico Campano, Provincia e Gesesa – non ha sortito gli effetti sperati.

Nella missiva inviata al prefetto, Corona spiega: «risulta ribadita la potabilità dell’acqua che però è certamente contaminata per la presenza di tetracloroetilene oltre la soglia stabilita dalla Tab. 2 All.5 Parte IV D.Lgs.n.152/06».