Cronaca

Condannato l’uomo di Airola accusato di abusi sessuali su una ragazzina

Condanna di 3 anni e 6 mesi per l’uomo 80enne accusato di tentati abusi sessuali ad Airola, su una minore, minacciata con un coltello.

Condannato l’uomo accusato di abusi sessuali

Cercò di abusare di una ragazzina minacciandola con un coltello. Per questa ragione un 80enne di Airola viene condannato alla pena detentiva di 3 anni e 6 mesi, inizialmente la richiesta del pm Marilia Capitanio era di 5 anni. L’uomo, inoltre, dovrà pagare 4mila euro di provvisionale in quanto la faglia della piccola si è costituita parte civile. Infine l’80enne viene, invece, prosciolto da un’accusa di minacce.

Il fatto

Nel novembre del 2011, mentre era alla guida, vide la ragazzina per strada. Appena sceso dall’auto andò incontro alla sventurata che si vide puntare un coltello alla gola, costringendola ad rapporti sessuali. La ragazzina riuscì a fuggire.

Durante i giorni precedenti al processo d’Appello l’80enne aveva anche minacciato la ragazzina “Sei va a testimoniare ti faccio passare un guaio…”

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto