Cronaca

Vaccino ai bambini a Benevento, solo 100 prenotazioni | Riapre l’hub dell’area industriale

"I percorsi vaccinali saranno adeguati all'accoglienza dei piccoli provenienti dall'intera provincia"

Vaccino Covid ai bambini nella fascia di età 5 – 11 anni. Sono solo 100 i bambini prenotati per sottoporsi alla vaccinazione, pochi secondo il direttore generale dell’Asl di Benevento, Gennaro Volpe, che spera che “i genitori si sensibilizzino e sottopongano i loro figli al vaccino”.

Covid nel Sannio: tutto pronto per le vaccinazioni dei bambini

Intanto, fa sapere Volpe, che il 16 dicembre riaprirà “l’hub di ponte Valentino per accogliere chi ha prenotato il vaccino per sé e per i figli nella fascia di età 5-11 anni.” Il direttore fa sapere che “i percorsi vaccinali saranno adeguati all’accoglienza dei piccoli provenienti dall’intera provincia. Poi saranno aperti centri supplementari nei consultori dei distretti Asl e nelle scuole che aderiranno all’iniziativa, sfruttando il periodo delle feste di Natale. Al momento, c’è una scuola in città che ha già dato disponibilità in tal senso. In questa impresa ci aiuteranno anche i pediatri e i medici di famiglia che promuoveranno una campagna informativa“.

L’invito del sindaco Clemente Mastella

Alle mamme e ai papà dice raccomando di consultare il loro pediatra di fiducia o il medico di famiglia per avere un quadro preciso della situazione. – afferma il sindaco di Benevento, Clemente Mastella – Il dato di fatto è che, in questo momento, i bambini rappresentano il veicolo per la trasmissione del virus ai genitori e ai nonni e che molte mamme escono malconce dall’esperienza di Covid dei propri figli. Per questo, invito tutti a riflettere sull’opportunità di vaccinare anche i più piccoli. Esulando, per un attimo, dal tema che stiamo trattando, voglio dare conferma ufficiale della realizzazione del progetto relativo alle case di comunità“.

La situazione dei contagi

Ancora un decesso causato dal Covid al Rummo. A perdere la battaglia contro il Covid una 68enne di Telese Terme ricoverata nel reparto di Malattie infettive. Salgono così a 14 i decessi dalla fine dell’estate. Sono 18 i pazienti in degenza nell’area Covid, e 26 i nuovi positivi sul territorio. Un numero ancora molto basso di contagi che incide poco sul totale dei casi nel Sannio che sono esplosi soprattutto nelle due settimane precedenti a quella in corso senza, tuttavia, dare origine a veri e propri focolai.

Attualmente, solo in città ci sono 11 classi in Dad a causa dei contagi emersi tra gli alunni. In seguito all’aumento dei contagi, soprattutto in ambito scolastico, il Comune di Pago Veiano, in collaborazione con il centro diagnostico Delta, ha organizzato una giornata di screening gratuiti per tutta la popolazione che, giovedì 9 dalle 12 alle 18 potrà recarsi nella sede della Pro Loco in via Piane.

Fonte: Il Mattino


Articoli correlati

Back to top button