Cronaca

Ragazza sordomuta violentata in ospedale: condannato a 6 anni

Violenza sessuale su ragazza sordomuta a Benevento: condannato operatore sanitario dell'ospedale Fatebenefratelli

Scatta la condanna dopo la vicenda di una ragazza sordomuta vittima di violenza sessuale all’ospedale Fatebenefratelli di Benevento. Il 46enne U.G. di Benevento – da tempo trasferito in altra struttura – è stato condannato a 6 anni dal Tribunale come riportato da Ottopagine.

Violenza sessuale su ragazza sordomuta a Benevento: la condanna

Il 46enne dovrà anche provvedere al risarcimento dei danni, da liquidarsi in separata sede. Una vicenda che risale al 27 giugno del 2016, quando la ragazza – allora 24enne –  si trovava in ospedale per assistere la madre. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, l’operatore sanitario avrebbe prelevato la paziente dalla stanza di degenza per accompagnarla presso l’ala dove si trovano gli ambulatori.

L’accusa

Il 46enne avrebbe invitato la malcapitata, con un gesto della mano, a seguirlo fin dentro una camera riservata ad una delle branche specialistiche. Una volta dentro, l’avrebbe spinta nel bagno, approfittando di lei dopo averla spogliata.

Articoli correlati

Back to top button