Cronaca

Maxi-rogo, allarme agricoltura nel Sannio: paura per la raccolta delle olive

Incendio tossico ad Airola, rischi per l'agricoltura. Possibili conseguenze sulla raccolta delle olive dopo il rogo

Allarme agricoltura ad Airola dopo l’incendio tossico. Possibili conseguenze sulla raccolta delle olive dopo il rogo di qualche settimana fa. Ora gli agricoltori chiedono risposte e certezze: è tempo di raccogliere i frutti di un duro lavoro, è il periodo delle olive e della produzione di olio, attività su cui si basa buona parte dell’economia dei produttori agricoli della Valle Caudina, ancora fermi come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Incendio tossico ad Airola, pericolo per l’agricoltura

Il sindaco Vincenzo Falzarano annuncia che “in tempi stretti, giungeranno gli esiti delle analisi sui campioni di terreno prelevati dall’Arpac nei giorni scorsi e, oggi, personale dell’Asl verrà a prelevare campioni di olive per le necessarie analisi”. 

Gli incontri

In merito è intervenuta anche la sezione sanita della Confederazione Italiana Agricoltori, col presidente Raffaele Amore che ha incontrato Elina Antonia Barricella, direttore del dipartimento provinciale Arpac di Benevento e Gianluca Scoppa del dipartimento provinciale Arpac di Salerno, per un confronto sulle problematiche del comparto agricolo caudino e, in particolare, della produzione olivicola.

Articoli correlati

Back to top button