Cronaca

Benevento, barista violentata dal datore di lavoro: analisi su indumenti intimi

Barista violentata nel bar del centro a Beneventi: proseguono le indagini. Analisi sugli indumenti intimi della ragazza

Benevento, proseguono le indagini sul caso di violenza sessuale nel bar de centro. Il gestore di un locale è finito agli arresti domiciliari dopo le accuse della vittima, una barista di 20 anni, da poco assunta nel bar dall’uomo, Giuseppe Colangelo, 55enne di Torrecuso.

Barista violentata, indagini in corso

La giovane ha denunciato l’uomo, accusandolo di aver abusato di lei durante una qualunque giornata di lavoro, all’inizio di maggio. Le affermazioni della giovane vittima sono state avvalorate dalle immagini delle videocamere di sorveglianza del locale. Il 55enne è stato arrestato e posto ai domiciliari in quanto dal gip, che ha riscontrato la “sussistenza di un concreto e attuale pericolo che l’indagato commetta nuovi fatti di reato della stessa indole”, avendo ritenuto il 55enne “aduso ad approfittare del contesto lavorativo per soddisfare i suoi istinti sessuali contro la volontà delle vittime”.

Come riporta Il Mattino, nelle prossime ore saranno effettuate analisi sugli indumenti intimi della donna, repertati dalla Squadra Mobile, per verificare se vi siano tracce riconducibili a un Dna diverso da quello della vittima.

Articoli correlati

Back to top button