Cronaca

Anziana morta al Fatebenefratelli di Benevento: aperta un’inchiesta

Confusione sul risultato del tampone e mancanza di cure adeguate: i figli della donna chiedono giustizia

Confusione sul risultato del tampone e mancanza di cure adeguate: aperta un’inchiesta sulla morte di un’anziana al Fatebenefratelli di Benevento, deceduta dopo settimane di permanenza in ospedale, dove era arrivata per sottoporsi ad una trasfusione, per un’altra patologia, e alla fine non è più uscita.

L’anziana, originaria di Benevento, al momento del ricovero, era stata sottoposta a tampone, come da prassi, ed era risultata negativa. Il giorno dopo i ricovero il tampone invece aveva dato esito positivo. Dal lì è iniziato il calvario della 76enne, che ha portato al decesso: una morte per la quale, adesso, i figli voglio conoscere la verità.

Anziana morta al Fatebenefratelli di Benevento: aperta un’inchiesta

A pochi giorni dalla morte di un’anziana all’ospedale Fatabenefratelli di Benevento, aperte un’inchiesta per fare luce su un decesso che i parenti della donna ritengono inspiegabile. La vittima, una donna di 76 anni, originaria di Benevento, era entrata in ospedale per una semplice trasfusione, e ne è uscita cadavere: i parenti, adesso, cercano la verità.

La vicenda

L’anziana, si era ricoverata in ospedale lo scorso 29 novembre, per ricevere una trasfusione, necessaria alla luce della patologia da cui era affetta. Come da prassi le era stato praticato il tampone, ed era risultata negativa al covid. Da li il ricovero nel reparto di Medicina generale. Il giorno dopo era stata sottoposta a un nuovo tampone che invece aveva dato esito positivo.

L’ultima visita

La donna, dopo l’esito del tampone, era stata trasferita nel reparto covid il giorno 13 dicembre, e solo lunedì 18 una delle figlie era riuscita a farle visita, ma le condizioni dell’anziana erano già compromesse. Il decesso, alla fine, è sopraggiunto poco dopo. Cosa è successo? La donna non ha ricevuto le cure adeguate? Come ha contratto il virus? Qualcuno ha fatto confusione con i tamponi?

L’autopsia

I familiari hanno presentato una denuncia, grazie alla quale è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Benevento: è stato chiesto il sequestro della cartella clinica e il blocco della salma per una eventuale autopsia, che stabilirà le cause del decesso.

Articoli correlati

Back to top button