Tragedia ad Apice, 58enne trovato senza vita in casa: a causare la morte di Antonio Giangregorio un’overdose

apice-uomo-morto-casa-antonio-giangregorio-overdose

Tragedia ad Apice, dove un uomo di 58 anni è stato trovato morto all’interno della sua casa. La vittima è Antonio Giangregorio, a stroncarlo un'overdose

Tragedia ad Apice, dove un uomo di 58 anni è stato trovato morto all’interno della propria abitazione. La vittima è Antonio Giangregorio, trovato senza vita nella notte tra venerdì e sabato nella sua abitazione, al viale della Libertà. A stroncarlo un’overdose di droghe, ipotesi avvalorata dal fatto che accanto al suo corpo è stata trovata una siringa.

Cadavere in un appartamento ad Apice

L’allarme è stato lanciato da un conoscente della vittima dopo che il 58enne non rispondeva da diverso tempo al telefono. Sul posto erano giunti i carabinieri che, una volta entrati in casa, avevano trovato il cadavere riverso a terra in bagno. I sanitari del 118 non avevano potuto fare altro che constatare il decesso.

L’autopsia

Antonio Giangregorio è stato ritrovato con la testa appoggiata alla vasca da bagno, accanto al cadavere una siringa, del metadone e altre sostanze stupefacenti. L’autopsia è stata disposta per la giornata di martedì.

TAG