Cronaca

Si appropria di 365mila euro, ex avvocato di Benevento ai domiciliari

Le indagini sono scattate proprio grazie alla denuncia presentata dai magistrati

Un ex avvocato di Benevento finisce agli arresti domiciliari. Grazie a decreti di liquidazione falsi si sarebbe appropriato di 365mila euro: è quanto i carabinieri e la Procura di Benevento contestano a un avvocato di 47 anni nei confronti del quale è stato notificato un provvedimento cautelare ai domiciliari.

Peculato, ex avvocato di Benevento agli arresti domiciliari

Per il professionista, che si è fatto cancellare dall’albo, il gip di Benevento ha disposto anche un sequestro preventivo per la stessa somma che risulta essere stata sottratta. Il 47enne aveva a sua disposizione la somma di denaro in quanto pubblico ufficiale delegato dal Giudice all’esecuzione di quattro procedure esecutive.

Le indagini sono scattate proprio grazie alla denuncia presentata dai magistrati del Tribunale civile di Benevento. I reati di peculato e falsità materiale commessa da un pubblico ufficiale in forma aggravata e continuata, sarebbero stati commessi tra il 2017 e il gennaio del 2022.

Le accuse

In particolare, l’indagato le commetteva nello svolgimento dell’incarico di professionista delegato dal Giudice dell’esecuzione, nelle vesti di pubblico ufficiale, rispettivamente nell’ambito di quattro procedure esecutive. Proprio in virtù dell’incarico, aveva la disponibilità di somme di denaro vincolate e giacenti sui conti correnti intestati alle medesime procedure. E l’ex avvocato è accusato di essersi appropriato di oltre 356mila euro.

Articoli correlati

Back to top button