Cronaca

Benevento: occupano abusivamente la casa di un’86enne, denunciata giovane coppia

I due giovani hanno forzato l’infisso di un balcone dell'appartamento assegnato ad un'anziana donna occupandolo abusivamente

Avevano occupato abusivamente l’appartamento Acer assegnato ad un’anziana 86enne, nei guai una giovane coppia che è stata denunciata dall’Autorità Giudiziaria. I due giovani hanno forzato l’infisso di un balcone per accedere all’alloggio occupandolo insieme al figlio di 3 anni.

Occupano abusivamente appartamento di una 86enne: due denunce

Il Comando di Polizia municipale di Benevento comunica che il sig. L.F. di anni 32 e la sig.ra F.C. di anni 24 sono stati deferiti all’A.G., in stato di libertà, il primo per aver forzato l’infisso di un balcone per accedere nell’appartamento ACER di Piazza Mazzeo 2, e la seconda per aver invaso un edificio pubblico, unitamente al figlioletto di anni 3, occupandolo sine titulo.

Va precisato che questa volta è stato occupato un alloggio legittimamente assegnato alla sig.ra MG.B. di anni 86, la quale lo tiene ammobiliato, paga il canone di fitto e tiene intestate regolarmente le utenze di acqua e luce.

Evitare abbandono prolungato degli immobili

Anche in questo caso avviserò i servizi sociali del Comune – dichiara il comandante della Polizia Municipale Fioravante Boscopoiché nell’alloggio è presente un bambino di appena tre anni, nel mentre l’ACER è già stata interessata per l’emissione dell’ordinanza di rilascio dello stesso alloggio poiché occupato abusivamente.”

“Il consiglio spassionato che posso dare alle persone anziane e sole – conclude Bosco – è quello di evitare l’abbandono prolungato e ingiustificato dell’alloggio, che peraltro dopo tre mesi comporta la revoca dell’assegnazione. Infine, va sempre evitato di lasciare le tapparelle rotte o incastrate poiché quello può essere facilmente interpretato come un elemento che spinge a credere che l’alloggio sia stato definitivamente abbandonato, anche se nel caso de quo non lo era affatto”.

Articoli correlati

Back to top button