Cronaca

Montesarchio, la strage di cani continua: LNDC scrive ad ASL, Regione e Carabinieri

Ancora cani avvelenati nello stesso Comune dove solo un mese fa erano state denunciate altre 5 vittime di veleni

Dopo i casi avvenuti a ridosso di Pasqua, nel Comune di Montesarchio altri due cani sono stati avvelenati. Uno è stato trovato già senza vita, mentre l’altro è stato soccorso e ricoverato ma non c’è stato purtroppo nulla da fare. Una catena di morte che parte da molto lontano, quando nel 2018 la Lega Nazionale per la Difesa del Cane si era già interessata a una serie di avvelenamenti compiuti ai danni di tanti randagi (tra cui una femmina incinta) nello stesso paese.

Le diverse lettere inviate al Sindaco da LNDC per avere notizie su cosa stesse facendo per arginare questo fenomeno criminale sono rimaste senza risposta e i fatti di oggi dimostrano che non è stato fatto nulla o comunque non abbastanza.

Cani avvelenati a Montesarchio, si muove Lndc

Davanti all’assordante silenzio del Sindaco, la Presidente Nazionale LNDC Piera Rosati ha deciso di cambiare interlocutori e ha scritto una nuova lettera con diversi destinatari. “Ho deciso di rivolgermi direttamente ai Carabinieri, alla ASL e al Dirigente Regionale della Sanità Animale”, fa sapere Rosati, “perché è ora che qualcuno faccia qualcosa di concreto per fermare queste uccisioni crudeli e insensate. Mi auguro di non ricevere lo stesso trattamento del silenzio ricevuto, inspiegabilmente, finora dal primo cittadino di Montesarchio, che sta dimostrando un totale disinteresse per queste vicende che invece sono gravissime e per le quali la normativa vigente prevede specifiche responsabilità in capo al Sindaco”.

Una manifestazione per protestare contro gli avvelenamenti

Nel frattempo, gli attivisti LNDC di Benevento stanno organizzando una manifestazione nel Comune di Montesarchio per protestare contro gli avvelenamenti e l’immobilità del Sindaco. L’evento si terrà nella mattinata di sabato 22 maggio.

Maggiori dettagli sull’orario e sul percorso del corteo saranno pubblicati nei prossimi giorni. Tutti i cittadini amanti degli animali, della giustizia e della legalità sono invitati a partecipare, ovviamente nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento fisico e tutte le altre forme di prevenzione anti-Covid.

Articoli correlati

Back to top button